top of page

Mobile Hotspot: Utilizzare un Hotspot Wi-Fi per navigare su internet

Hotspot

L’Hotspot è la migliore alternativa di connessione internet quando la propria abitazione non è raggiunta dalla linea fissa. Scopri come utilizzare il tethering sullo smartphone o attraverso un router mobile per creare una rete Wi-Fi. 


Se vuoi navigare su internet tramite hotspot potresti aver bisogno di una SIM Dati con Gigabyte illimitati. Se non l’hai ancora dai uno sguardo alle migliori offerte attualmente disponibili.

Che cos’è l’hotspot?

Quando si parla di Hotspot Wi-Fi si intende una connessione internet accessibile senza l’ausilio di cavi. L’hotspot è la rete a cui si può accedere attivando il tethering che è semplicemente un metodo di condivisione della connessione. Letteralmente tethering si traduce con “incatenamento”, infatti nella pratica agganciamo un dispositivo collegato alla rete mobile ad un altro affinché il primo condivida la connessione con il secondo.

Tethering: quando è utile

Solitamente possiamo ritrovarci in due situazioni in cui il tethering può rivelarsi la scelta di connessione migliore: a casa o in mobilità.

 

Nel caso in cui la nostra abitazione non venga raggiunta dalla copertura della fibra ottica o da un’altra tipologia di connessione via cavo, la soluzione migliore è quella di attivare una linea hotspot mobile. In questo caso sarà necessario dotarsi di un router 4G o ancora meglio di un router 5G e attivare un abbonamento hotspot che garantisca una connessione illimitata e veloce per tutti i dispositivi di casa.

 

Quando siamo in mobilità potrebbe essere utile avere a disposizione un hotspot mobile per collegare tutti i nostri dispositivi. Ad esempio, se viaggiamo in treno e necessitiamo di lavorare al PC o di rispondere alle mail sul tablet con una connessione hotspot potremo continuare a rimanere connessi. In questi casi potremmo utilizzare direttamente il nostro smartphone consumando i GB della nostra offerta di telefonia mobile oppure utilizzare un Wi-Fi tascabile con una seconda SIM dedicata all’utilizzo in hotspot.

Hotspot mobile: offerte e costi

Come descritto sopra serve distinguere le due tipologie di connessione in hotspot. Qui di seguito vi riportiamo i migliori abbonamenti hotspot disponibili in Svizzera.

I migliori abbonamenti hotspot per casa 

TalkTalk Home Fast.jpg
TalkTalk Home Ultra.jpg
digital republic Flat 300 5G + predator.jpg
yallo Home 4G.jpg
yallo Home 5G.jpg
yallo Home 5G + TV.jpg

Quanto costa l’hotspot al mese?

Ecco i prezzi degli abbonamenti hotspot Wi-Fi senza linea fissa:

  • TalkTalk Home Fast 4G: 29.00 CHF/mese. Attivazione: 19.95 CHF. Router 4G incluso. Vincolo: 24 mesi.

  • Sunrise We Connect Wi-Fi: 30.00 CHF/mese. Attivazione: 1.00 CHF. Router Oppo 5G: 12.45 CHF/mese. Vincolo 24 mesi.

  • TalkTalk Home Ultra 5G: 39.00 CHF/mese. Attivazione: 19.95 CHF. Router 5G incluso. Vincolo 24 mesi.

  • Digital Republic Flat 300: 48.25 CHF/mese. Attivazione: gratuita. Router Predator incluso. Vincolo assente.

  • Salt Home Gigabox: 49.95 CHF/mese. Attivazione: 99.95 CHF. Router Salt Gigabox 5G incluso. Vincolo 24 mesi.

  • yallo Home 4G: 50.00 CHF/mese. Attivazione: 99.00 CHF. Router yallo Home Box incluso. Vincolo 1 mese.

  • yallo Home 5G: 70.00 CHF/mese. Attivazione: 99.00 CHF. Router yallo Home Box incluso. Vincolo 1 mese.

 

In sintesi, un hotspot internet per casa in Svizzera costa mediamente tra i 29 CHF e i 70 CHF al mese. Il prezzo varia a seconda della tecnologia di connessione, della tipologia di router installato e dai vincoli contrattuali concordati con l’operatore internet.

Un hotspot mobile è gratuito?

Sì, il dispositivo che si collega ad un hotspot mobile non dovrà sostenere alcun costo. Il dispositivo che invece mette a disposizione la condivisione della rete mobile potrebbe avere un costo: nel caso di un abbonamento dati dedicato all’hotspot bisognerà sostenere il canone mensile che varia solitamente dai 10 e i 40 CHF/mese. Se invece si volesse condividere l'hotspot mobile direttamente dal cellulare bisognerà verificare che nel proprio contratto mobile sia incluso l’hotspot e secondo quali condizioni per evitare di incorrere in sanzioni applicate in fattura.

Scopri i migliori abbonamenti dati per utilizzare un hotspot mobile!

Come attivare il tethering sul proprio smartphone

Nel caso in cui ci trovassimo nella situazione in cui un nostro amico abbia necessità di connettersi a internet ma non ha copertura di rete da parte del suo operatore, la cosa più immediata da fare è attivare il tethering e condividere la nostra connessione. 

 

Se ti stessi chiedendo come attivare il tethering sul proprio smartphone basterà seguire le istruzioni presenti in questa guida.

Come attivare il tethering su Android

Per attivare l’hotspot mobile su un dispositivo Android basta andare su Impostazioni > Rete e Internet > Hotspot e Tethering. A seconda della marca del proprio cellulare potrebbero variare i nomi utilizzati, ma il percorsa è sempre questo.

 

Una volta dentro la sezione "Hotspot e Tethering” basterà cliccare su "Hotspot Wifi", “Tethering USB” o “Tethering Bluetooth”. La scelta dipende dal tipo di connessione con cui vogliamo agganciare l’altro dispositivo. Di solito si utilizza la connessione di tipo Wi-Fi. Una volta attivata potremo cambiare il nome dell’hotspot, la tipologia di crittografia da applicare al collegamento e la password da comunicare al nostro amico che dovrà digitare sul suo dispositivo per connettersi.

Per gli Android più recenti, accanto al nome dell’hotspot troviamo l’immagine del QR Code per condividere la connessione sull’altro dispositivo tramite la sua fotocamera.

Come attivare il tethering su iOS

Se possediamo un iPhone Apple, possiamo attivare il tethering su iOS seguendo una procedura analoga: Impostazioni > Cellulare > Hotspot personale. Dentro a questa sezione basterà spuntare in verde il tasto “Consenti agli altri di accedere”.

 

Anche in questo caso. si potrà impostare una password dell’hotspot mobile per evitare che chiunque possa accedervi utilizzando il nostro dispositivo come router.

 

Per i dispositivi del nostro gruppo “In famiglia” di Apple, potremo dare la possibilità di accedere al nostro hotspot Wi-Fi senza richiedere la password al primo accesso.

Tethering da Smartphone: a cosa stare attenti quando attiviamo l’hotspot

Oltre alla tematica dei costi già affrontata, quando si attiva l’hotspot personale bisogna prestare attenzione a due fattori:

  • La durata della batteria si accorcia notevolmente perché il nostro smartphone dovrà contemporaneamente ricevere e trasmettere dati e questa operazione potrebbe anche surriscaldare il dispositivo accorciando la sua durata di vita utile.

  • Il rischio hacker quando il nostro smartphone diventa un router con l’attivazione del tethering Bluetooth o Wi-Fi. Il nostro smartphone con l’hotspot attivo può essere intercettato da un malintenzionato che potrà “bucare” la nostra password e accedere liberamente ai nostri dati personali.

 

Di base, è sempre meglio disabilitare l'hotspot mobile non appena il secondo dispositivo non necessiti più di una connessione. In questo modo possiamo tutelare la nostra privacy e evitare che il nostro smartphone diventi inutilizzabile troppo presto rispetto agli standard.

Informati e risparmia sull’hotspot con internet-offer.ch

Ora che ti sei informato sull’utilizzo dell’hotspot mobile potrai procedere all’acquisto della tua nuova tariffa scegliendo la migliore per le tue esigenze:

Se ancora avessi qualche dubbio ti consigliamo di utilizzare i seguenti strumenti utili per effettuare la scelta migliore:

Questa guida è stata utile?

Autore: Lapo Zarina

Prima pubblicazione: marzo 2024

Fonti: pagina Wikipedia Hotspot Mobile| Immagini WIX

bottom of page